Back to home
Serie TV

Ecco perché dovete assolutamente vedere The End of the F***ing World, la nuova serie Netflix

Adolescenti disadattati in una terra desolata che ovviamente non li capisce. Ecco come descriverei James e Alyssa, i protagonisti di The End of the F***ing World, la nuovissima serie di Netflix. Si tratta di un’oscura, ma bizzarra, storia d’amore tra una ragazza ribelle e vulnerabile (Alyssa) e un ragazzo che si è autodiagnosticato la psicopatia (James) e che ha intenzione di ucciderla. La serie è estremamente adatta al binge-watching, con soli otto episodi tutti al di sotto dei 30 minuti di durata.



L’adolescente James (Alex Lawther) sta cercando la sua prossima vittima – un essere umano – da uccidere dato che l’omicidio degli animali domestici non lo soddisfa più. Si imbatte in Alyssa (Jessica Barden), una nuova studentessa, che si è alienata da tutti gli altri con il suo atteggiamento cinico verso la vita – la vittima perfetta per il piano del ragazzo. Insieme si avventurano in una fuga alla Bonnie e Clyde, spinti dalle circostanze, dall’inesperienza e da desideri che nemmeno essi comprendono.

Attraverso dei flashback scopriamo che in passato la madre di James si è suicidata di fronte a lui, lasciandolo crescere da solo con un padre per lo più assente e rendendolo affascinato dalla morte. Per quanto riguarda Alyssa, invece, ha un disperato bisogno di evadere dalla sua casa che è costretta a condividere con una madre passiva ed un irascibile patrigno che mostra ombre da pervertito.

La serie è intervallata da monologhi interiori in cui i due adolescenti spiegano le loro vere paure ed il modo in cui percepiscono il mondo esterno. Uniti dall’aver commesso un omicidio (di un assassino) proprio all’inizio della loro follia criminale, James ed Alyssa sviluppano l’uno per l’altra un vero e proprio affetto in maniera umoristicamente oscura. Mentre i pensieri di James sull’uccidere Alyssa pian piano diminuiscono, i due ragazzi iniziano a proteggersi a vicenda. Ma quella che sembra essere una storia d’amore fiorente è destinata a concludersi in maniera ambigua.

Il fatto che gli episodi si concludano in circa 20 minuti mantiene gli episodi chiari e coinvolgenti senza sottotrame superflue.

Si tratta di una love story dark che intrattiene alla grandissima. In conclusione, guardatelo assolutamente!

By Luca Prince, 8 gennaio 2018
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About Me
Luca Prince
In tre parole: sognatore, nerd, cazzaro. Creatore del sito Telefilm Addicted, blogger, cosplayer e amante del web, trascorre il tempo libero a lavorare su mille progetti, molti dei quali gli permetteranno di mollare il lavoro e vivere di passioni (solo nei suoi sogni).
Categorie
Follow Us
Ads
Statistiche

Newsletter Signup

Leave your email address and receive weekly updates.